Nato nel 1951, inizia a dipingere durante il periodo universitario. Per un lungo periodo si occupa contemporaneamente anche di teatro, letteratura, e filosofia.
Inizia ad esporre nel 1981, con una mostra personale a Pescara dal titolo significativo di “Rivoluzione copernicana”.
Nel 1982 partecipa ad importanti mostre collettive ed espone in mostre personali ancora a Pescara e a Rimini, alla galleria malatestiana. Titoli delle mostre: “Pitture Morbide” e “Synphonie” un allestimento, quest’ultima mostra , appositamente creato negli spazi di una galleria, comprendente anche registrazioni musicali e dipinti su stoffa.
Alla Biennale Città di La Spezia nel 1983, è tra gli artisti segnalati.
Nello stesso anno è presente a Artefiera a Bologna, Expoarte ’83 a Bari, e a Art 14 a Basel, con una mostra personale intitolata “Ciclo della Memoria”. Espone  a Pisa, alle manifestazioni del giugno pisano, e a Torino, con i segnalati della Biennale di La Spezia.
Sempre nel 1983, espone opere di grandi dimensioni dal ciclo “Angelo azzurro” alla 6^ Artexpo a New York.
Dopo un lungo periodo di lavoro e di sperimentazione, ritorna ad esporre nel 1987, con una partecipazione ad Artexpo a Bari, ed una personale a Pisa, presso la Galleria La Pantera.
Sempre a Pisa, espone in personale alla Basilica di San Zeno in occasione di “Itinerari Pisani”.
Nell’estate 1987, la città di Ripatransone organizza la prima retrospettiva. In mostra opere dai cicli: “Rivoluzione copernicana” e “Viaggio di identità”. è presente alla mostra: “Delle Marche: una ricognizione artistica del territorio” ad Ancona, nella sede della Provincia, mostra a cura del Prof. Armando Ginesi.
Partecipa ad Artexpo Cal, al Convention Center di Los Angeles ed ad Art Show a New York.

A Sassoferrato partecipa alla mostra: “Domande sul sacro” nel corso dell’omonimo convegno di alti studi.
Nel 1988 espone ad Ancona, alla Galleria Puccini, su invito dell’Associazione Marchigiana iniziative artistiche.
Nello stesso anno espone a Malta, al Museo Mystyque, premio speciale “artista italiano a Malta”.
Personale alla Galleria Carducci a Pescara, catalogo a cura di Carlo Melloni.
A Sassoferrato, alla XXXVIII edizione del Premio “G.B. Salvi” ha una sala omaggio, catalogo a cura del Prof. Vitaliano Angelini. Partecipa alla mostra: “Tre generazioni anni ’60,’70,’80” ad Ascoli Piceno, catalogo a cura di Carlo Melloni. Nel 1989 a Senigallia espone al Palazzo Vescovile in una collettiva dal titolo “Chi cercate?” a cura della Prof.ssa Anna Caterina Toni, dell’Università di Macerata. Espone su invito del Fidapa sul tema “La donna e il suo mondo” a Numana.
Partecipa alla 4^ edizione di “Itinerari Pisani” a Pisa, Palazzo Lanfranchi, e contemporaneamente espone in personale alla galleria “Il prato dei miracoli” con catalogo di Franco Solmi.
A Ripantransone nella sala “A. Condivi” espone  una serie di disegni dedicati alla città.
Partecipa alla XXXIX rassegna “G.B. Salvi” a Sassoferrato, a Palazzo Oliva, ed è invitato agli incontri internazionali d’arte a Treia, nel 1989, dedicati al tema: “La seduzione del reale”, catalogo a cura di Massimo Bignardi, Lucio Del Gobbo, Patrizia Ada Fiorillo.
Retrospettiva con un nutrito numero di opere ad Ascoli Piceno, Palazzo dei Capitani del Popolo, catalogo a cura di Carmine Benincasa, Stefano Trojani, Carlo Melloni.
Sempre nel 1989 espone in personale alla Pinacoteca Civica di Macerata, catalogo a cura della Prof.ssa Toni.
Espone alla Galleria Heichinger, a Munchen, testo critico di Sabine Baumgarts.
È invitato alla mostra “Arte come luogo della memoria” a Torre San Patrizio, schede critiche a cura di Carlo Melloni.
Partecipa su invito, al “Premio Marche” edizione 1991.
Primo premio “Università di Urbino” alla XL rassegna “G.B. Salvi” di Sassoferrato.
Nell’ottobre 1992 espone in personale alla Galleria Genus di San Benedetto del tronto.
Personale nei locali della Citibank a Milano.
Personale alla galleria “Il salotto” di Como.
Nel 1994 vince il premio “Comune di Sassoferrato” al premio Salvi.
Dal febbraio al giugno 1995 espone al Fort crest Hotel di Milano.
Giugno/lug. ’95: “Artisti marchigiani a Spoleto”
Luglio 1995: personale alla Galleria “Nove colonne” a Ferrara.
Sempre nel 1995 espone a Venezia, gallerie del Banco di San Marco. Nel Novembre 1995 vince il premio Provincia di Pisa al “1^ Premio Nazionale A. Volpi”.
Gennaio ’96: partecipa ad Artefiera a Bologna con la Galleria D’Ars di Milano.
Premio Flash art Museum, Trevi.
Marzo ’96: MiArt Milano.
Maggio ’96: personale alla galleria “Il salotto” di Como.
Feb/Giu. ’97: seconda edizione Premio Flash art Museum Trevi.
Giugno ’97: “Grafica d’artista” Galleria Avida Dollars Milano.
Marzo ’98: personale alla galleria D’ars di Milano.
Aprile ’98: “dulcissima uxor” BPM Bergamo.
Sempre nello stesso mese, personale alla Galleria”Nove colonne” di Trento.
Partecipa ad Artefiera Udine con la Galleria “Spazio Giacobbe” di Milano.
Maggio/settembre ’98: personale nei locali della Banca Popolare di Milano a Roma.
Luglio ’98: Etruriarte 9, Mostra personale, Venturina, Livorno.
Ottobre/nov. ’98: personale alla Galleria Bertrand Kass di Innsbruck.
Gennaio ’99: personale alla galleria Gnaccarini di Bologna.
Maggio ’99: personale alla Citifin di Torino.
Giungo ’99: “Nudi e deserti” personale alla galleria Antonio Battaglia di Milano.
Giugno ’99: “Aspettando il 2000” Galleria Gnaccarini Bologna.
Giugno ’99: mostra personale alla Banca Popolare di Milano a Monza.
Gennaio ’01: “Il gioco nell’arte” Villa Ormond, Sanremo. Medaglia d’oro del Casinò di Sanremo.
Feb/mar. ’01: “Cosmo 2001” BPM sede di Firenze.
Aprile ’01: Libreria internazionale Hoepli Milano”Cosmo 2001” collettiva.
Aprile ’01: XVI Edizione Premio Italia, Palazzo Pretorio Certaldo.
Marzo 2002: Artisti italiani in Libia”per la costituzione di un museo” a cura di Armando Ginesi, Consolato Generale d’Italia  Bengasi.
Giugno ’02: “Omaggio a Cezanne” organizzazione studio D’ars Milano, Istituto Superiore di Comunicazione Milano, e successivamente BPM sede di Bologna, e Galleria “Nove colonne” Trento.
Settembre/ott. ’02: “Per oscure vie, opere 1994/01”, personale al Centro d’arte contemporanea “Palazzo Piacentini”, San Benedetto del Tronto.
Marzo ’03: Omaggio a Cezanne, mostra itinerante, BPM sede di Bergamo.
Aprile ’03: “Dire il nulla” antologica su temi leopardinani, Studio D’Ars Milano.
Maggio ’03: “Quel che resta del tempo…” personale Collegio Raffaello-Urbino/arte, Urbino.
Maggio ’03: Meditazioni leopardiane, Banca Popolare di Milano sede di Bergamo.
Giugno ’03: Antologica, Galleria Comunale d’arte Contemporanea Piombino, Livorno.
Novembre ’03: Personale alla Gallery@49 di New York.
Marzo/apr. ’04: Collettiva alla Galleria Annotazioni d’arte di Milano.
Maggio/lug. ’04: Marche arte 2004: “Aspetti dell’arte contemporanea marchigiana”, Centro Arte On, Castel di Lama.
Dall’estate 2005 è presente nella vetrina virtuale www.artinstitutions.it per la breve stagione della rivista d’arte “Goya”.
Estate 2006: “Aperture LVI” Palazzo ex Pretura, Comune di Sassoferrato, rassegna internazionale d’arte G.B. Salvi, a cura di Mauro Corradini e altri.

Dal 2009 altri siti di riferimento: www.nyinfoart.com, www.ioarte.org, www.saatchi-gallery.co.uk.

Nel 2010 XI edizione Premio città di Porto Sant'elpidio - Premio Giunta Regione Marche.

2012: Pubblica "assiomi per un teorema dell'arte" - Il Faro Editore - Trento, un testo dove si affronta, anche in chiave ironica e polemica, "verità" scomode relative ad un mondo per i più, impenetrabile.

2013: Pubblica "Prove d'Autore - per mano sinistra" libro d'artista, in tiratura numerata e limitata.

2013: Città di Fermo - Mostra antologica, opere scelte (1970-2013), Fermo, Villa Vitali.

2014: pubblica "Onirico quotidiano" in tiratura numerata e limitata.